• Boutique Proporta

    Accessori per smartphone e tablet - Proporta
  • Anteprima italiana: Cooler Master Hyper Z600


    occhielloIn*anteprima italiana, in esclusiva per i lettori di HWMobile, abbiamo analizzato per voi il nuovissimo dissipatore Hyper Z600 di Cooler Master, per CPU con socket Intel LGA 775 e AMD AM2/AM2+.* Caratterizzato*da una*particolare forma ad “X” consente di aumentare il flusso e la velocità dell’aria* diminuendo la temperatura della CPU.
    Introduzione e packaging

    Semplicità e qualità costruttiva: questi i due valori principali di questo nuovo dissipatore targato Cooler Master. Seguiteci nell’analisi di questo nuovo CPU Cooler in anteprima mondiale.


    20

    Il packaging del dissipatore è realizzato con una scatola molto resistente in cartone dove vengono elencate tutte le caratteristiche del dissipatore. E ciò non potrebbe essere diversamente, in quanto solo il dissipatore ha un peso di ben 1045 grammi, senza ventole aggiuntive.

    Il fronte della scatola è caratterizzato dal logo centrale che caratterizza il dissipatore. Questo è in rilievo e permette di capire già in anteprima la forma del “tetto” del radiatore realizzato da Cooler Master.
    Ai lati della scatola vengono elencate caratteristiche del radiatore, specifiche tecniche, che per comodità vengono elencate nel box sottostante.
    1
    * 2 * 3 * 4
    *


    Caratteristiche tecniche

    Compatibilità

    Intel Core 2 Exterme (Socket LGA775)

    Intel Core 2 Duo (Socket LGA775)

    Core 2 Quad(Socket LGA 775)

    Intel Pentium D (Socket LGA 775)

    Intel Pentium 4 (Socket LGA775)

    AMD Athlon 64 X2 (socket 939, 940, AM2, AM2+)

    AMD Athlon 64 FX (socket 939, 940, AM2, AM2+)

    AMD Athlon 64 (socket 939, 940, AM2, AM2+)

    AMD Sempron (socket 939, 940, AM2, AM2+)

    AMD Phenom (socket 939, 940, AM2, AM2+)

    Dimensioni

    128 (L) x 128 (W) x 160 (H) mm

    Materiale del dissipatore

    Base e heatpipe in rame, alette in alluminio

    Heatpipe

    N° 6

    Dimensioni heatpipe

    6 mm

    Peso

    1045 grammi

    Descrizione

    L’interno della scatola è molto ordinato con due scatole in cartone che avvolgono completamente il dissipatore al fine da proteggerlo da eventuali urti accidentali.
    Il dissipatore è costruito con la base in rame e ben 6 heatpipe che partono da esso e salgono verso la sommità del dissipatore dove è presente il “tetto” del dissipatore che già abbiamo potuto vedere sulla scatola esterna.

    5 * 6 * 7 * 8
    Al centro della sommità campeggia il logo Cooler Master circondato da linee di acciaio lucidato a specchio. Come si può facilmente capire, il dissipatore viene fornito senza alcuna ventola di supporto, garantendo quindi un ampia capacità di dissipazione grazie alle sue generose dimensioni: ben 16 cm di altezza per un quadrato di lato pari a 13 cm di lato. La parte dissipante è composta da ben 46 alette in alluminio, dove salendo vengono aumentate di dimensioni al fine di garantire la massima compatibilità con le schede madri.
    La base è costruita in rame e trattata con lo stesso colore dell’alluminio in modo da dare solidità al dissipatore e uniformità di colore esterno. Sicuramente si tratta di un dissipatore di dimensioni molto elevate, e proprio per questo motivo, prima dell’acquisto è bene controllare il proprio case al fine che si possa effettuare il montaggio senza problemi.

    9 * 10 * 11 * 12



    Gli accessori sono composti da un tubetto di pasta termoconduttiva, diverse viti per il montaggio della corretta placca di fissaggio al socket e diversi gommini per l’ottimo posizionamento sulla scheda madre. La placca per il socket di Intel, l’LGA775, è realizzata in modo da essere avvitata alla placca di fissaggio sottostante alla mainboard, fornita insieme nel bundle.


    Tutte queste placche fornite con il dissipatore sono realizzate in acciaio lucidato, a conferma del perfetto equipaggiamento del dissipatore e devono essere avvitate sotto il dissipatore con le 4 viti in dotazione. Completa il bundle un piccolo manuale completo con tutte le operazioni di montaggio e di collegamento all’alimentazione della scheda madre. 13 * 14 * 15 * 16


    Il dissipatore è quindi completamente passivo, tuttavia Cooler Master scrive sulla confezione di utilizzare il radiatore senza ventole con CPU che abbiano un TDP massimo di 89 Watt, in quanto per CPU superiori non garantisce la corretta dissipazione, specie nelle peggiori condizioni d’utilizzo senza ventole aggiuntive nel case. Naturalmente se si vuole montare questo dissipatore su CP superiori, oppure praticare overclock alla CPU, è consigliato agevolare lo smaltimento dell’aria calda con l’aggiunta di ventole laterali, tramite i supporti in plastica nera forniti in bundle.

    Proprio per fare in modo di testarlo al meglio, Cooler Master ci ha fornito anche due ventole aggiuntive da 120mm della serie Led Silent Fan, garantite da un funzionamento con rumore in decibel inferiore ai 22 decibel e con 4 led rossi presenti nella cornice della ventola.

    Eseguito il montaggio sul dissipatore tramite le alette di collegamento e verificando il corretto flusso di aria (ovviamente utilizzando una ventola in immissione ed una in estrazione), le dimensioni ed il peso totale aumentano ma si crea una potenza dissipante veramente ottima.

    Le due ventole vengono fornite con il classico connettore a 3 pin al quale tuttavia può essere affiancata l’alimentazione a 4 pin tramite l’adattatore fornito in bundle. Ogni ventola pesa 120 grammi che sommati al dissipatore fanno un totale di 1280 grammi. Per questo motivo è opportuno fissare molto bene il dissipatore alla scheda madre tramite le placche in acciaio fornite in bundle.
    17 * 19 *

    Benchmark

    Configurazione di prova AMD:
    • AMD Athlon 64 X2 Core Manchester
    • MSI K8N Neo4 Platinum nForce 4 Ultra
    • 2x512 Mb Kingston HiperX Pc4300
    • Sapphire ATi Radeon X1800XT 256 Mb PCI-Express
    • Western Digital Raptor 74 Gb
    • Masterizzatore DVD-RAM LG
    • Case Antec P190
    • Windows XP Professional + SP2

    Configurazione di prova Intel:
    • Intel Core 2 Duo E6600
    • DFI LANPARTY UT NF680i LT SLI-T2R
    • 2x1024 Mb TeamoGroup Xtreem DDR2
    • Club3D GeForce 6600 256 Mb PCI-Express
    • Maxtor Diamond Max 80 Gb
    • Masterizzatore DVD-RAM Plextor
    • Case Enermax CS-718B
    • Windows XP Professional + SP2

    Le temperature sono state rilevate in idle, dopo circa mezz’ora dall’accensione del pc e sistema operativo caricato, mentre quelle in full load con il software 3D Mark 2003 in esecuzione continua in complemento al software Prime95, ottenendo così il massimo calore possibile dal sistema sfruttando scheda grafica e processore. Questo ha permesso di poter testare il dissipatore nelle peggiori condizioni possibili, spegnendo inoltre le ventole presenti all’interno dei due case che compaiono nelle configurazioni di sistema. Ultima nota: temperatura ambiente pari a 26 °C.

    CPU Intel idle senza ventole: 46 °C
    CPU Intel full load senza ventole: 58 °C
    CPU Intel idle con ventole: 40 °C
    CPU Intel full load con ventole: 45 °C

    CPU AMD idle senza ventole: 42 °C
    CPU AMD full load senza ventole: 50 °C
    CPU AMD idle con ventole: 35 °C
    CPU AMD full load con ventole: 40 °C
    *

    Conclusioni

    Si tratta senza ombra di dubbio, di un ottimo prodotto adatto a tutti i tipi di CPU, garantendo un adeguato margine alla pratica dell’overclock. Come si può vedere dai risultati in termini di gradi, il dissipatore grazie alla sua enorme superficie dissipante ripartita sulle alette, genera un ottimo risultato, tenendo la CPU in full load sotto i 60 °C nelle peggiori condizioni possibili, cioè senza alcuna ventola del case accesa.
    18
    La base è adeguatamente lucida, lappata e permette un ottima connessione con la superficie della CPU. Le heatpipe funzionano a dovere e garantiscono un ottimo scambio di calore tra base e alette. Unico neo è stato il montaggio nell’Antec P190 nel quale abbiamo dovuto rimuovere la grande ventola laterale da 20 cm in quanto inevitabilmente il dissipatore andava a toccare la paratia a causa della sua altezza, quindi è consigliabile prima dell’acquisto, confrontare le dimensioni del dissipatore con l’effettivo spazio a disposizione nel proprio case.

    bestbuy

    Per questi motivi ed in seguito ai test mi sento di dare il nostro premio "Best Buy” a questo prodotto.

    Aspetti positivi:

    • [justify]Base in rame e alette in alluminio [/justify]
    • [justify]Completamente passivo [/justify]
    • [justify]6 heatpipe [/justify]
    • [justify]Ottime prestazioni anche in modalità passiva [/justify]
    • [justify]Zero decibel in passivo [/justify]
    • [justify]Bundle completo[/justify]

    Aspetti negativi:
    • [justify]Peso elevato con le ventole aggiuntive [/justify]
    • [justify]Ventole opzionali[/justify]
  • Video - Asus Nexus 7 Unboxing

  • Video - Samsung Galaxy Nexus Unboxing

Privacy Policy
Cookie Policy
hosted by: foolix